Research & Innovation

Un cuore che pulsa d'innovazione.

Filippetti investe continuamente in ricerca e innovazione. Siamo animati da uno spirito d’avanguardia che ci permette di andare sempre oltre e sviluppare prodotti che aiutano le persone a fare cose straordinarie.  

Innovatori Digitali nel dna

L’INNOpassion fa parte del nostro DNA! Per questo siamo innovatori instancabili. Ogni giorno lavoriamo allo sviluppo di prodotti che nessuno ha mai immaginato prima, che migliorano veramente il modo di vivere e di lavorare. 

Perché le soluzioni davvero innovative sono quelle capaci di cambiare il mondo e renderlo un posto migliore.

Tra i numerosi progetti di ricerca nei quali siamo impegnati, alcuni meritano maggior visibilità perché rappresentano l’eccellenza italiana nel mondo dell’innovazione. Coinvolgono Università e Istituzioni italiane, ma anche i Competence Center per l’Industria 4.0, fondamentali per lo sviluppo del nostro Paese.

OTTOBRE 2019

Filippetti S.p.A. è partner del progetto IDRA - Infrastructure Data Remote Automation

IDRA (Infrastructure Data Remote Automation) interseca in pieno le sfide sociali ritenute prioritarie per l’Ads Sicurezza, in particolare quella connessa al “disaster resilience” attraverso la gestione real-time degli allertamenti  (Early Warning) relativi a situazione di emergenza sul territorio.

Lo scopo principale del progetto IDRA è quello di realizzare un prodotto tecnologico per la gestione di Sedi Operative orientate al monitoraggio del territorio, per l’allertamento, la comunicazione e l’organizzazione interna ed esterna dei soccorsi, attraverso l’analisi delle informazioni ricevute da una rete di sensori, interfacciati tramite un middleware custom e un sistema di archiviazione di tipo BigData per la verifica dei superamenti di diverse tipologie di soglia e attivando i vari stati di allarme di tipo “Automatico”, “Semiautomatico”, “Manuale” a seconda dei processi definiti dagli enti preposti a tale controllo.

I risultati raggiunti sono in perfetta corrispondenza con gli obiettivi progettuali e si è garantita perfezione e completezza della totalità delle attività dedicando a ciascuna di esse il tempo e le risorse necessarie.

Il progetto cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Lazio, nell’ambito del POR Lazio FESR 2014-2020 ha ricevuto un finanziamento di euro 232.619,45 e viene portato avanti dalla Technology Advising s.r.l., dalla Filippetti S.P.A. e dal Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale.

Per informazioni su IDRA visitate il sito: https://idrasystem.com/

Per ulteriori approfondimenti sul POR FESR Lazio 2014-2020 visitate il sito della Commissione (www.ec.europa.eu), quello della Regione (www.regione.lazio.it) e quello del POR FESR Lazio 2014-2020 (http://lazioeuropa.it/porfesr ).

GIUGNO 2019

Filippetti S.p.A. è partner tecnologico del progetto SAT: Smart Agriculture Team

Filippetti S.p.A. è partner tecnologico a “S.A.T.: Smart Agriculture Team”, il progetto innovativo finanziato dalla Regione Marche nell’ambito del PSR 2014-2020, Sottomisura 16.1 – Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi del PEI, Partenariato Europeo per l’innovazione.
Capofila del progetto è il Consorzio Agrario dell’Adriatico che guida un partenariato che comprende Filippetti S.p.A., Pegaso Management S.r.l., Università Politecnica delle Marche e Impresa Verde.

Attraverso il progetto “Agricoltura di precisione: riduzione dell’impatto ambientale dei sistemi produttivi” sarà sperimentata in campo la tecnologia Smart Agri Platform: una piattaforma IoT (Internet of Things) dedicata alla coltura del grano duro e sviluppata da Filippetti S.p.A. per realizzare il monitoraggio e la prevenzione dell’inquinamento da nitrati in agricoltura.

In presenza di produzioni standardizzate come quelle dei seminativi, la cui coltivazione rappresenta oltre l’85% della SAU delle Marche (e di questa il grano duro rappresenta quasi il 70%), diventa indispensabile che l’imprenditore orienti le proprie scelte verso una strategia gestionale definita. S.A.T. ha l’obiettivo di ottimizzare gli input azotati nella pratica di fertilizzazione dei suoli coltivati per limitare in modo sostanziale l’inquinamento delle acque superficiali e sotterranee da nitrati di origine agricola.

Un’alternativa promettente per la gestione dell’azoto sul campo si basa sui recenti progressi tecnologici nel settore della tecnologia dell’informazione, del telerilevamento e gestione dei dati digitali, che hanno portato allo sviluppo della Smart Agriculture.

Il progetto si pone i seguenti obiettivi:

  1. Realizzazione di un sistema di monitoraggio intelligente e in real-time costituito da una piattaforma informatica smart integrata con la sensoristica in campo, in grado di supportare la gestione delle colture nell’ambito della ottimizzazione degli input azotati;
  2. Test e validazione del modello di spazializzazione dei dati agro-metereologici regionale;
  3. Definizione di nuovi servizi e nuovi modelli di business;
  4. Definizione di indici economici e ambientali che misurino i benefici apportati dalle tecniche di agricoltura di precisione;
  5. Definizione di modelli di gestione e assicurazione del rischio.

 

La soluzione tecnologica sviluppata sarà testata presso l’Azienda Agraria Didattico-Sperimentale “Pasquale Rosati” dell’Università Politecnica delle Marche e presso l’azienda agricola Guzzini.

All’interno del progetto saranno valutati gli aspetti relativi all’adozione della Smart Agri Platform, da parte delle imprese agricole coinvolte all’interno del progetto. In particolare, sarà valutata la sostenibilità ambientale ed economica della soluzione tecnologica proposta, a confronto con una conduzione di tipo tradizionale. I risultati ottenuti nel corso del progetto saranno elaborati per favorirne il trasferimento tecnologico e la replicabilità del modello verso altre imprese agricole marchigiane.

Il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione Europea per il progetto è pari a € 399.995,09.

MAGGIO 2019

Filippetti è partner del progetto S.A.F.E.

Filippetti SpA partecipa all’innovativo progetto S.A.F.E. e contribuisce con il proprio know-how tecnologico in ambito IoT e con le proprie soluzioni “human centric”, a promuovere la cultura della sicurezza riducendo i rischi legati alla vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, delle scuole e degli uffici. 

Il 20 e 21 maggio si è tenuto il primo meeting di avanzamento del progetto di ricerca industriale, finanziato dal MIUR e che vede Unicam come capofila di un partenariato con l’Università degli Studi dell’Aquila e l’Università degli Studi della Basilicata.
Attraverso un approccio tecnico-scientifico multidisciplinare che prevede anche la partecipazione di importanti realtà aziendali, il progetto intende sviluppare sistemi di arredo Smart in grado di mitigare il rischio in caso di evento sismico, a supporto dell’attività del personale di primo intervento, di ricerca e di soccorso. 

Ulteriori dettagli sul sito web www.safeproject.it
Per rimanere sempre aggiornato sul progetto, segui su facebook @SAFE.progetto.

MARZO 2019

Filippetti S.p.A è socio di MediTech: il Competence Center per le Industrie 4.0 del Sud-Italia.

È stato costituito il 19 marzo a Napoli il Competence Center MediTech, consorzio finanziato dal MISE che ha l’obiettivo di valorizzare il potenziale innovativo del Sud Italia, accelerando la trasformazione digitale delle industrie attraverso lo sviluppo di tecnologie abilitanti e la formazione di talenti digitali. 

Due Regioni coinvolte (Campania e Puglia), otto Università e moltissime Imprese: MediTech è un partenariato pubblico-privato guidato dall’Università Federico II di Napoli e dal Politecnico di Bari, entrambi capofila dell’iniziativa.
I settori industriali interessati sono molteplici: dall’aerospaziale, all’automotive, dal ferroviario alla cantieristica navale, fino all’ agroalimentare, farmaceutico, energia, servizi ICT e costruzioni edili e civili.
Il progetto promuoverà la diffusione di Tecnologie Abilitanti I4.0 come Big Data, Cloud, IoT, Information security, Mobile, Advanced Machine Learning, Collaborative Robotics, Additive Manufacturing, Wearable Devices e interfacce avanzate, Virtual & Augmented Reality, Nanotecnologie e tecnologie dei materiali avanzati. Con attenzione alle tecnologie Social e Blockchain, strettamente correlate con soluzioni Industria 4.0.

Si tratta di ambiti tecnologici in cui Gruppo Filippetti ha maturato competenze e su cui continua ad investire. L’azienda partecipa a nuove iniziative per contribuire in modo decisivo alla digitalizzazione delle imprese, non solo nel Sud Italia ma in tutto il Paese.
Il MediTech di Napoli è, infatti, il terzo Competence Center ad alta specializzazione – insieme al BI-REX di Bologna e all’ARTES 4.0 di Pisa – al quale Filippetti S.p.A. aderisce come soggetto attivo, anche grazie al supporto di Net4Partners che ha curato la candidatura e la partecipazione.

MARZO 2019

Filippetti aderisce ad Artes 4.0, il Competence Center Pisano per l’industry 4.0

Si chiama “Advanced Robotics and enabling digital TEchnologies & Systems 4.0” il nuovo centro di alta specializzazione capitanato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e di cui Filippetti S.p.A. è socio affiliato.

Robotica Avanzata, Tecnologie digitali e Sistemi 4.0 sono i temi al centro del progetto. L’obiettivo di ARTES 4.0 è quello di creare una rete di aziende, università e centri di ricerca, per portare le tecnologie digitali abilitanti nel mondo produttivo. 

Filippetti contribuirà al progetto attraverso le profonde competenze sviluppate in ambito industriale, nelle tecnologie e soluzioni IoT, allo scopo di favorire l’innovazione delle imprese nazionali. 

Oltre al cuore centrale pisano, ARTES 4.0 avrà sede anche presso l’Università Politecnica delle Marche, un’ulteriore occasione per rafforzare la nostra collaborazione con il polo universitario marchigiano con il quale abbiamo già avviato numerosi progetti innovativi. 

ARTES 4.0 è tra gli 8 centri per l’Impresa 4.0 finanziati dal MISE, il secondo a cui Filippetti S.p.A. aderisce grazie al supporto di Net4Partners che ha curato la candidatura e la partecipazione.

GENNAIO 2019

GRUPPO FILIPPETTI alla guida del progetto I-Labs.

Gruppo Filippetti si è aggiudicato il bando, indetto dalla Regione Marche, per il progetto I-Labs, che ha l’obiettivo di creare piattaforme collaborative in ottica Industry 4.0, grazie al coinvolgimento delle migliori realtà industriali e scientifiche locali, come l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Camerino, la Fondazione Cluster Marche, il centro di ricerca e trasferimento tecnologico Meccano e numerose aziende marchigiane.
 

I-Labs è ai nastri di partenza: il 15 novembre si è, infatti, tenuto a Jesi, in provincia di Ancona, presso i locali nella zona ZIPA che ospiteranno per i prossimi anni il laboratorio del progetto, il kick off meeting di progetto.

In qualità di capofila del progetto, il Gruppo Filippetti si pone oggi all’avanguardia nel campo della global system integration, declinata in molteplici ambiti della nostra vita quotidiana nel segno della smartness: dall’industry all’automotive, dalla Pubblica Amministrazione all’agricoltura fino alle Smart City. Il Gruppo ha, in questo caso, il compito di guidare le aziende, coinvolte nel progetto, verso il futuro, occupandosi di robotica, automazione industriale, IoT e realtà aumentata in modo trasversale e applicate a molteplici settori: dal distretto del mobile a realtà emergenti, come food e automotive.

Articolato in cinque linee d’azione, I-Labs include due progetti di R&D, uno di trasferimento tecnologico, un laboratorio innovativo e un’azione trasversale di diffusione e valorizzazione dei risultati, che si rivolge a un tessuto imprenditoriale che opera in molteplici settori. Grazie al progetto, la Regione Marche ospita così un Laboratorio e un Centro di Competenza sulle tecnologie avanzate, che permetterà di mettere a fattor comune eccellenze e best innovation locali e quanto c’è nel campo della ricerca collaborativa applicata all’industria, proiettandole nel contesto di un mercato nazionale e internazionale in continua espansione e che consentirà di attivare collaborazioni anche con i principali vendor e technology provider internazionali.

Oltre a guidare l’intera iniziativa, il Gruppo Filippetti è capofila anche del progetto MERCURY (sMart sEcuRe deCentralized indUstRY) in ambito IIoT, Integration & Data Mining. La gestione di nuovi modelli distribuiti e coordinati nell’ambito dell’Internet of Things Industriale (IIoT) apre, infatti, a nuove sfide tecnologiche che il progetto di ricerca affronta proponendo la progettazione e la realizzazione di una piattaforma di automazione industriale che integri Edge Computing ed elementi di intelligenza artificiale con tecniche di Cybersecurity e DLT.

“Siamo entusiasti di guidare questo progetto e di collaborare con realtà locali così importanti”, ha dichiarato durante il kick off meeting Micol Filippetti, CEO di Gruppo. “Superare noi stessi e i nostri limiti, ponendo le basi per una fattiva collaborazione tra menti, persone e organizzazioni diverse è il nostro approccio che rispecchia appieno la filosofia del progetto I-Labs”.

“La Regione Marche si conferma quindi partner istituzionale di riferimento per il nostro Gruppo nel sostegno alla crescita e al finanziamento della ricerca e dell’innovazione. Per il presente, ma con l’auspicio che continui ad esserlo anche per il futuro, invito la regione a continuare a offrire il suo supporto all’innovazione e alla crescita attraverso la pubblicazione di altre misure, iniziative e bandi di finanziamento”, ha concluso Micol Filippetti.

FEBBRAIO 2019

Gruppo Filippetti partner di BI-REX: il Competence Center per l'Industry 4.0

Siamo davvero entusiasti di annunciare la nostra partecipazione a una nuova iniziativa per accelerare l’Industria 4.0. Siamo partner fondatore del competence center BI-REX (Big Data Innovation & Research EXcellence), uno dei progetti di eccellenza ammessi a finanziamento dal MISE.

Meccatronica, Automotive, Biomedicale, Agrifood sono alcuni dei settori sui quali si concentrerà il progetto che vede enti pubblici, università e aziende radicate nel territorio emiliano-romagnolo, uniti in un partenariato pubblico-privato dal grande potenziale.
BI-REX sarà un centro di alta specializzazione al servizio delle imprese di tutta Italia che garantirà un supporto nell’adozione di tecnologie abilitanti: Internet of Things, Big Data, CyberSecurity, Manifattura Additiva e Robotica, ma anche formazione su Industria 4.0 e assistenza per l’avvio di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Filippetti SpA si qualifica sia come provider di tecnologie sia come end user, doppio ruolo che gli permetterà di contribuire a determinare gli obiettivi dei progetti di innovazione e fornire competenze e tecnologie. Grazie al supporto di Net4Partners che ha curato la candidatura e la partecipazione, il nostro Gruppo metterà quindi la sua expertise e le innovazioni tecnologiche a servizio delle future Industrie 4.0. 
Il consorzio Bi-Rex avrà sede a Bologna ed una durata programmata almeno fino al 2028.

I soggetti che partecipano al partenariato sono: ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITA’ DI BOLOGNA, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FERRARA, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PARMA, UNIVERSITA’ CATTOLICA DEL SACRO CUORE, CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE, ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE, EASCON ENGINEERING – AUTOMAZIONE SUPERVISIONE – CONTROLLO S.R.L, SERVICE S.R.L., CONAD – CONSORZIO NAZIONALE DETTAGLIANTI – SOCIETA’ COOPERATIVA, JUNO DESIGN S.R.L., BONFIGLIOLI RIDUTTORI S.P.A., CIRCLE S.P.A., KAITEK S.R.L., REKEEP S.P.A., LINK ITALIA SPA, ALASCOM SERVICES S.R.L., NANOSURFACES INDUSTRIES S.R.L., CNS CONSORZIO NAZIONALE SERVIZI SOCIETA’ COOPERATIVA, FERRARA BIO S.R.L., NIER INGEGNERIA S.P.A., FILIPPETTI – S.P.A., D.V.P. VACUUM TECHNOLOGY S.P.A., SACMI COOPERATIVA MECCANICI IMOLA SOCIETA’ COOPERATIVA, MODIS CONSULTING S.R.L., DUCATI MOTOR HOLDING SPA, REM TEC S.R.L., EUROCOATING S.P.A., CRIF S.P.A., ENERGY GROUP S.R.L., ALTAIR ENGINEERING S.R.L., NEXTEMA S.R.L., MANZ ITALY S.R.L., ETNA BIOTECH S.R.L., FANCY PIXEL S.R.L., PARAMETRIC TECHNOLOGY ITALIA S.R.L., POGGIPOLINI S.R.L., SAMP S.P.A., DATARIVER SRL, MARPOSS ITALIA S.P.A., INTESA SAN PAOLO S.P.A., IBM ITALIA S.P.A., CAMST – COOPERATIVA ALBERGO MENSA SPETTACOLO E TURISMO SOCIETA’ COOPERATIVA A RESPONSABILITA’ LIMITATA, TELECOM ITALIA SPA, I.M.A. INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE S.P.A., AETNA GROUP S.P.A., HERA S.P.A., PHILIP MORRIS MANUFACTURING & TECHNOLOGY BOLOGNA S.P.A., FONDAZIONE BOLOGNA BUSINESS SCHOOL, CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO CINECA, FONDAZIONE GOLINELLI, ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI, ASTER – SOCIETA’ CONSORTILE PER AZIONI.